Cosa fare nella Riviera di Ponente

La scelta delle attività per la vostra vacanza è ampia e accontenta davvero tutti i gusti!

Partendo da ‘A ca’ di Lanteri’ potete visitare: Sanremo, nota a livello internazionale per i suoi eventi, ma in grado di regalarvi impensati scorci tipici con la sua zona storica, ed offrirvi un tuffo nel glamour con i suoi locali e piazze della “movida Sanremese”.

Arma di Taggia: il centro storico di Taggia è il secondo della Liguria dopo quello di Genova; antichi edifici e case, il ponte medievale a 16 arcate, la chiesa romenica della Madonna del Canneto, la chiesa gotica del complesso monumentale di San Domenico, il chiostro, il refettorio, la sala capitolare, gli affreschi, i quadri, le sculture. Il centro storico, le vie dall’aspetto medievale.

Ospedaletti, Bordighera,

potete passeggiare o pedalare sulla pista ciclabile e raggiungere in maniera ecologica e divertente, con il mare al vostro fianco, ogni località costiera da Sanremo a San lorenzo al mare (Imperia) per un totale di 24 km di itinerario

Ventimiglia: il suo grande mercato del venerdì che occupa tutto il lungomare, gli spettacolari giardini Hambury, la città romana, i reperti preistorici dei Balzi Rossi

Per chi vuole varcare la frontiera la Costa Azzurra, la città di Mentone, il principato di Monaco

L’entroterra ligure e i suoi paesi più belli:

proprio dietro a ‘A cà di Lanteri’ si trova l’antico borgo terremotato di Bussana Vecchia, distrutto dal terremoto il 23 febbraio del 1887 alle ore 6.21, è oggi rinato e conosciuto come il Villaggio Internezionale degli Artisti, grazie all’attività di scultori, poeti, pittori, musicisti che hanno fatto di ogni angolo del paese un’opera d’arte.

l’incantevole borgo medievale di Dolceacqua dove il tempo pare essersi fermato con il suo ponte a schiena d’asino sul torrente Nervia, il castello dei Doria, il Rossese…

e per chi vuole addentrarsi ancora più in alto nella Valle Argentina vale sicuramente visitare Triora il paese teatro nel medioeve di numerosi processi alle streghe.